Diventare volontari Energy Checker e fare del bene a famiglie ed ambiente!

Le temperature alte degli appartamenti, i numerosi elettrodomestici, gli apparecchi elettronici sempre in "standby", l’illuminazione “stravagante” etc. sono le maggiori fonti di consumo elettrico. Oggigiorno le famiglie necessitano di molta energia - in particolare nei mesi invernali - e di conseguenza devono spendere molti soldi per ottenerla. Il costo dell’energia elettrica annuale è di circa 500 euro a famiglia.
Secondo un recente studio effettuato in Austria circa 1 milione di persone - più del 10% della popolazione totale austriaca - soffrono di "povertà energetica", in altre parole il loro dispendio di energia è più elevato di quando possono permettersi con il loro reddito. In Alto Adige, la situazione non è fondamentalmente diversa.
L'esperienza ha dimostrato come anche semplici misure (cambiamenti comportamentali nell'utilizzo dell’energia, o la sostituzione di singole apparecchiature...) possano portare a un notevole risparmio energetico, addirittura fino al 20%, circa 110 euro l'anno (Fonte: Centro Tutela dei Consumatori Utenti). È molto importante, quindi, che le famiglie siano informate su quali misure possono facilmente attuare quotidianamente.

Per questo motivo è stato avviato il progetto SPIRIT, il cui scopo è quello di aiutare le famiglie a tenere sotto controllo le loro bollette di energia elettrica, riscaldamento e acqua. Attraverso delle visite alle famiglie, gli "Energy Checker" volontari, precedentemente formati e costantemente supportati dagli esperti dell'associazione senza scopo di lucro Ökoinstitut Südtirol/Alto Adige, avranno modo di mostrare trucchi e suggerimenti per risparmiare energia. I temi affrontati ed esaminati durante le visite saranno l’Illuminazione, gli elettrodomestici in stand-by, i grandi elettrodomestici energivori e le prestazioni del riscaldamento nonché al consumo di acqua. Le famiglie riceveranno non solo una serie di raccomandazioni per il ridurre il loro fabbisogno elettrico nel breve e medio periodo e diminuire così i loro costi energetici, ma anche un kit per il risparmio energetico con strumenti pratici per la riduzione del consumo di energia in casa. La visita del "Energy Checker" volontario può essere richiesta da tutte le famiglie contattando l’Ökoinstitut Südtirol/Alto Adige (Andrea Seeber e Benjamin Auer, Tel. 0471 05 73 00).

Il progetto sarà realizzato dall'Ökoinstitut Südtirol/Alto Adige in collaborazione con la Caritas ed il Centro Tutela Consumatori Utenti. L’associazione Ökoinstitut Südtirol/Alto Adige sarà responsabile sia della formazione e dell’organizzazione dei volontari; che della coordinazione delle visite a domicilio (Energy Check). Il progetto è sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio e dalla Provincia Autonoma di Bolzano, Ripartizione Politiche Sociali.
A Bressanone, inoltre, il progetto vede anche il coinvolgimento del Comune di Bressanone, dell’Azienda dei Servizi Municipalizzati e della Casa della Solidarietà.
 Torna alla lista 
 


 

Ecoistituto Alto Adige
Via Talvera 2
39100 Bolzano, Italia
Tel. 0471 057300
Fax 0471 057319
E-Mail:
PEC:
www.oekoinstitut.it
 
 
 
© 2017 Ecoistituto Alto Adige | Partita IVA IT01385850217 produced by Zeppelin Group – Internet Marketing
DE | IT