Progetto di Cooperazione allo sviluppo a Leon, Nicaragua

Tra i principali obiettivi del progetto, svolto nel 2008, quello di contribuire al raggiungimento dell’autosufficienza alimentare e dell’accesso all’acqua nella zona della popolazione indigena di Sutiava, Dipartimento di Leon, Nicaragua, attivando un programma per migliorare la gestione delle risorse idriche a fini umani e irrigui. Le azioni previste si articolavano a più livelli:

  • Aumentare la disponibilità di acqua grazie alla costruzione di pozzi supportando tale attività con un modulo di formazione che permetterà ai beneficiari di poter costruire e gestire i pozzi in forma autonoma
  • Ottimizzare l’uso e l’accesso all’acqua anche attraverso sistemi d’irrigazioni, i dreeper o gocciolatori, per aumentare la produttività delle aziende agricole
  • Contrastare una delle cause di inquinamento delle falde acquifere promuovendo una corretta gestione dei rifiuti.

Per l’implementazione di quest’ultimo punto, nell’estate del 2008 una dipendente di Ökoinstitut si è recata a Leon per incontrare i rappresentanti locali. Durante il periodo della missione, sono state impostate le basi per la realizzazione dei momenti formativi rivolti alle scuole di diverso ordine e grado, specificatamente riguardanti il tema dei rifiuti e dei rischi legati ad uno smaltimento non adeguato. Altre occasioni di formazione sono state realizzate durante la missione stessa, in concomitanza degli incontri con i rappresentanti di vari gruppi di cosiddetti stakeholder.

Sono inoltre state impostate le basi di analisi per un diagnostico ambientale che evidenzia la situazione reale sul territorio a livello di gestione rifiuti: diversi sopralluoghi hanno inoltre evidenziato il carattere di emergenza relativo alla gestione rifiuti, in particolare per quanto concerne la gestione della discarica attualmente in uso (BasureroElFortin). Durante l’incontro con i responsabili della Commissione Ambientale del Municipio di Leon, sono stati descritti i piani futuri di chiusura della vecchia discarica e la creazione del nuovo sito di deposito e trattamento dei rifiuti, dove si auspica verranno implementate adeguate misure di sicurezza e igiene ambientali, del tutto assenti nel sito ora utilizzato.

Se da un lato il problema si evidenziava dal punto di vista della “gestione del servizio” (raccolta rifiuti solo su alcune aree circoscritte, ridotto parco mezzi, scarsità di risorse per il personale, ecc), dall’altro, un aspetto altrettanto importante da considerare è stato la sensibilizzazione della cittadinanza ad un corretto smaltimento, alle possibilità legate alla raccolta differenziata e non da ultimo ai vantaggi di una politica di riduzione a monte dei rifiuti. Il progetto permetteva di agire in particolare su questo secondo aspetto; tuttavia gli incontri con i rappresentanti istituzionali hanno potuto offrire buone occasioni di confronto anche sugli aspetti più tecnici e organizzativi del servizio.

L’organizzazione italiana coinvolta, oltre ad Ökoinstitut Südtirol/Alto Adige di Bolzano che è stato il responsabile del progetto, è stata ONG COSPE - Cooperazione e Sviluppo per i Paesi Emergenti, che grazie alle sue risorse e alla struttura presente nella città di Leon si occupava del coordinamento, l’esecuzione, cofinanziamento e del supporto tecnico alle attività del programma. Il progetto è stato cofinanziato dalla Provincia di Bolzano.

 Torna alla lista 
 


 

Ecoistituto Alto Adige
Via Talvera 2
39100 Bolzano, Italia
Tel. 0471 057300
Fax 0471 057319
E-Mail:
PEC:
www.oekoinstitut.it
 
 
 
© 2017 Ecoistituto Alto Adige | Partita IVA IT01385850217 produced by Zeppelin Group – Internet Marketing
DE | IT