Progetto di riconoscibilità del Servizio Ferroviario Metropolitano Bolognese (SFM)

Obiettivi del progetto
Il diretto concorrente del Servizio Ferroviario Metropolitano è l’automobile privata. Per vincere questa sfida il servizio di trasporto pubblico non solo deve essere efficiente ma occorre sia comunicato in maniera adeguata, rendendolo popolare almeno quanto il mezzo privato.
Il progetto di riconoscibilità del Servizio Ferroviario Metropolitano Bolognese (SFM) perciò venne ideato allo scopo di garantire all’utenza un sistema di informazione chiaro e semplice, ma allo stesso tempo accattivante e uniforme. L’obiettivo principale è di migliorare riconoscibilità, visibilità, sicurezza e appeal del servizio ferroviario e di rendere la sosta nelle stazioni/fermate ferroviarie e l’accesso verso di esse un’esperienza piacevole e gradevole.

Oltre all’informazione è necessario investire sul marketing: il servizio di trasporto pubblico va venduto proprio come un qualsiasi altro prodotto. Affinché il sistema venga percepito come giovane ed attraente, è molto importante considerare il ruolo rivestito dall’Immagine coordinata estesa a tutti gli elementi del servizio. L’Immagine coordinata, intesa come trade d’uniondi tutto il sistema di informazione e comunicazione, deve essere bella e moderna e deve sapere comunicare con immediatezza la piacevolezza della sostenibilità e la gradevolezza di viaggiare con i mezzi del trasporto pubblico. Il sistema dell’Immagine coordinata, fondato su un logo semplice ma efficace, dà per così dire il “la” al marketing e diventa esso stesso strumento di promozione attiva.

Svolgimento del progetto
Nella prima fase di svolgimento del progetto, ossia nella fase di analisi dell’esistente, sono stati condotti sopralluoghi in tutte le stazioni della Provincia di Bologna e nelle vicinanze, al fine di registrare gli elementi di informazione presenti, le possibilità di orientamento e lo stato delle diverse aree della stazione. Si pone l’attenzione sulle necessità di informazione, di orientamento e dell’agio da parte degli utenti.
Sulla base dell’analisi dell’esistente, in particolare attraverso la valutazione dei punti di forza e debolezza emersi, si è poi passati alla definizione dei prototipi degli elementi di riconoscibilità per 3 stazioni tipo e successivamente al progetto definitivo per tutte le stazioni.

Un’ulteriore fase del lavoro ha previsto la definizione sia a livello hardware che software del sistema informativo per l'informazione dinamica ai passeggeri nelle stazioni. Un'efficace informazione sulle caratteristiche dei servizi offerti è di importanza fondamentale per consentire all'utenza di comprenderne le modalità di funzionamento e di prendere quindi in considerazione l'offerta nella pianificazione dei propri spostamenti.
Il progetto di riconoscibilità del Servizio Ferroviario Metropolitano Bolognese (SFM) è stato sviluppato da un team composto da Ökoinstitut Südtirol / Alto Adige, Helios e Qnex, coordinato da Ökoinstitut Südtirol / Alto Adige con la supervisione dell’Ing. HelmuthMoroder.
Ciò che accomuna questo gruppo di lavoro è la propensione a trattare temi relativi alla sostenibilità ambientale senza trascurarne gli aspetti sociali ed etici.

 Torna alla lista 
 


 

Ecoistituto Alto Adige
Via Talvera 2
39100 Bolzano, Italia
Tel. 0471 057300
Fax 0471 057319
E-Mail:
www.oekoinstitut.it
 
 
 
© 2017 Ecoistituto Alto Adige | Partita IVA IT01385850217 produced by Zeppelin Group – Internet Marketing
DE | IT